Si è da poco conclusa l’avventura dell’Estate Ragazzi 2017 all’Oratorio Santo Spirito, ma resta ancora vivo il ricordo e le emozioni vissute in queste sei settimane; bambini/e dai 6 anni fino ai ragazzi/e di 13 anni hanno vissuto il “Si va in Scena”, lo slogan che li ha accompagnati durante tutta l’estate alla scoperta dei loro talenti, perché ognuno di loro ha i numeri giusti per essere speciale!

Bambini della scuola primaria e ragazzi della scuola secondaria di primo grado (ben 310), uniti agli animatori, a Sr Candida e a tutte le suore, hanno colto la bellezza dello stare insieme divertendosi attraverso giochi e attività di gruppo, ma non solo; numerose attività innovative come giocoleria e canto si sono aggiunte ai classici laboratori quali danza, creatività, braccialetti, teatro, calcio e pallavolo, ecc.

Come ogni anno oltre alle gite ai parchi acquatici i bambini e i ragazzi hanno potuto vivere nuove esperienze come la gita al mare ad Alassio e la visita al parco Zoom di Cumiana, dove oltre alle classiche piscine hanno potuto ammirare le bellezze paesaggistiche e faunistiche; gite non solo all’insegna del divertimento ma anche dello stare insieme e conoscere altre realtà oratoriane partecipando alla festa diocesana degli oratori estivi a Mornese. Momenti speciali sono stati dedicati allo sport (in collaborazione con il CSI Acqui Terme), con due giornate interamente dedicate a tornei di calcio e pallavolo che hanno permesso a tutti, dai più piccoli ai più grandi, di affrontarsi tra loro e di affrontare gli animatori e le animatrici in sfide mozzafiato.

Un’attenzione particolare è stata dedicata al gruppo dei più grandi con una serata a tema in cui gli animatori li hanno intrattenuti con giochi a stand ed una caccia al tesoro, conclusa con una mini discoteca che ha animato il cortile; per continuare il percorso intrapreso con loro, è stata organizzata anche una pizzata insieme accolta con molto entusiasmo.

Al termine di queste sei settimane, venerdì 21 luglio, davanti ad un vastissimo pubblico e con l’’onore di avere la presenza del Vescovo diocesano mons. Pier Giorgio Micchiardi, tutti i bambini e i ragazzi si sono esibiti mostrando i loro talenti attraverso i balli e i canti che li hanno accompagnati nella loro avventura estiva, il tutto inserito all’interno di un piccolo spettacolo teatrale che aveva come tema il bullismo. Conclusa la serata Amedeo, anche a nome di tutti gli animatori, ha salutato tutti i bambini e i ragazzi che hanno colorato e animato con la loro allegria e spensieratezza gli ambienti dell’Istituto, e ringraziato i loro genitori per la fiducia che hanno dimostrato nei confronti degli animatori e delle suore.

Pin It

Please publish modules in offcanvas position.